Quarta Edi­zione - Giugno 2015 - Stage 4

Questo sito utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione, acconsenti all'uso dei cookies.

Quarta Edi­zione - Giugno 2015 - Stage 4

altaviastagerace2014-186 altaviastagerace2014-185 altaviastagerace2014-78

Mon­tog­gio — Varazze

Tappa molto lunga e impeg­na­tiva, ma inter­es­sante e panoram­ica. Si parte dal paesino di Mon­tog­gio, nell’entroterra di Gen­ova, si attra­versa il Parco del Beigua — lad­dove il crinale spar­ti­acque sem­bra quasi tuf­farsi nel mare, dis­tante solo 5 km — e si rag­giunge Varazze, sulla riv­iera lig­ure di Ponente.

Il per­corso della tappa 4 si sviluppa in buona parte lungo l’Alta Via dei Monti Lig­uri, da Cro­cetta d’Orero al Passo dei Giovi e poi dal Giogo di Par­a­van­ico fino al Monte Beigua. Fanno eccezione la parte iniziale, che col­lega Mon­tog­gio all’Alta Via, la parte cen­trale, che aggira a sud l’impervio crinale, e la parte finale, che si dis­tacca dall’Alta Via per scen­dere a Varazze. Nel tratto che col­lega il Passo del Turchino al Passo del Faiallo, si predilige la strada asfal­tata rispetto al sen­tiero dell’Alta Via, che corre poco sopra.

Data Mart­edì 21 giugno 2016
Partenza da Mon­tog­gio ore 8.00
Arrivo pre­visto a Varazze ore 15.0017.00

Sviluppo Mon­tog­gio — Casella — Cro­cetta d’Orero — Costa Fontana — Piano delle Barche — San­tu­ario della Vit­to­ria — Passo dei Giovi — Ver­sante sud Bric Mon­taldo — Costag­iutta — Paveto — Pietralavez­zara — Isoverde — Caf­farella — Giogo di Par­a­van­ico — Colla di Praglia — Colla del Canile — Colle Gan­dolfi — Passo del Veleno — Passo del Turchino — Passo del Faiallo — Rifu­gio Argen­tea — Cima Pian di Lerca — Pen­dici Bric Reson­nau — Prato Rotondo — Monte Beigua — Caser­mette — Alpi­cella — Passo del Muraglione — Ramogn­ina — Piani d’Invrea (Varazze)

AVSR Tappa 4 cartinaAVSR Tappa 4 profilo

Punti ris­toro lungo la tappa
1. Pietralavez­zara (Cam­po­morone)
2. Colla di Praglia (Cer­anesi)
3. Rifu­gio Pra­toro­tondo (Cogoleto)

Scar­ica la trac­cia GPS (con waypoint)

> Vai alla tappa seguente

< Torna alla tappa precedente

> Vai alla pag­ina Percorso

logo bed

Ospi­tal­ità da Mon­tog­gio a Varazze

Descrizione tec­nica La tappa inizia con un veloce tratto in asfalto, che attra­versa i paesini di Casella e Cro­cetta d’Orero per con­durre a Costa Fontana. Qui si piega a destra e si imbocca una strad­ina ster­rata, in leg­gera salita, che rag­giunge l’Alta Via dei Monti Lig­uri e pros­egue in quota lungo il crinale, con qualche salis­cendi, fino al San­tu­ario della Vit­to­ria. Si rag­giunge su asfalto il Passo dei Giovi, si attra­versa la strada prin­ci­pale e si imbocca una bella ster­rata che sale dol­cemente fino alla local­ità Lencisa, dove si las­cia l’Alta Via per ritrovarla più avanti: in questo tratto, infatti, il crinale spar­ti­acque è par­ti­co­lar­mente imper­vio, ancor più dopo le recenti allu­vioni. Si scende a Paveto su ster­rata, si risale a Pietralavez­zara, prima su ster­rata e poi su asfalto, infine si scende in sin­gle track a Isoverde. Dopo un tratto di asfalto in salita, si pros­egue sem­pre in salita su strada ster­rata pri­vata (aperta al tran­sito della corsa), poi si ritorna sulla strada asfal­tata. Con brevi rampe si rag­giunge, in local­ità Caf­farella, la strada prin­ci­pale per Colla di Praglia. Per­corsi due ampi tor­nanti, si las­cia la strada asfal­tata per svoltare a destra su una strada ster­rata, in parte cemen­tata, che con­duce al Giogo di Par­a­van­ico, dove ci si immette, pie­gando a sin­is­tra, sull’Alta Via dei Monti Lig­uri. Da qui si pros­egue lungo l’Alta Via, prima su sen­tiero, poi su asfalto fino alla Colla di Praglia e infine su ster­rata ped­al­a­bile fino a Colle Gan­dolfi. Una discesa su sen­tiero, bella ma impeg­na­tiva, con­duce al Passo del Veleno, poi si pros­egue su ster­rata fino al Passo del Turchino. Si las­cia l’Alta Via per imboc­care una ster­rata che con­duce al bivio per la Cap­pel­letta di Masone, quindi si con­tinua su asfalto fino al Passo del Faiallo. Un bel­lis­simo sen­tiero in cresta porta alla cima del Monte Reixa (breve portage), poi si pros­egue quasi in quota su ster­rata fino a Pra­toro­tondo. Dopo pochi chilometri in salita su asfalto si rag­giunge il Monte Beigua, dove si las­cia defin­i­ti­va­mente l’Alta Via. La discesa verso Varazze inizia con uno ster­rato alter­nato a sen­tiero (a tratti tec­nico, a tratti scor­rev­ole) per pros­eguire con alcuni tor­nanti in asfalto e infine con un per­corso molto diver­tente che con­duce ad Alpi­cella: lungo questo per­corso, in parte sen­tiero e in parte ster­rato, si incon­trano alcuni salti (evitabili da chi non li gradisce) e numerosi bivi, che richiedono par­ti­co­lare atten­zione. Da Alpi­cella si pros­egue su asfalto — prima in discesa, poi in leg­gera salita, poi di nuovo in discesa — fino a circa un km oltre il bivio per Le Faie. Las­ci­ato l’asfalto, sin­gle track a salire (breve tratto in portage) e sin­gle track a scen­dere fino al suc­ces­sivo incro­cio con la strada asfal­tata che porta al Con­vento del Deserto di Varazze. Dopo un ultimo tratto su ster­rata in leg­gera salita, inizia una diver­tente discesa in sin­gle track fino ai Piani d’Invrea, arrivo di tappa (per­corso indi­cato come F5 dai bik­ers locali). Segue un tratto finale su asfalto fino a Varazze.

Portage pre­visto dopo il Giogo di Par­a­van­ico, in prossim­ità di Cima del Pozzo, tra il bivio per Le Faie e i Piani d’Invrea (brevi tratti)

Lunghezza tappa cronome­trata 91 km (da Mon­tog­gio ai Piani d’Invrea)
Lunghezza tratto finale non cronome­trato 5.2 km (dai Piani d’Invrea a Varazze)
Lunghezza totale 96.2 km (da Mon­tog­gio a Varazze)
Dis­liv­ello in salita 2480 m
Dis­liv­ello in discesa 2920 m
Alti­tu­dine partenza 444 m — Mon­tog­gio
Alti­tu­dine arrivo 12 m — Varazze
Quota mas­sima rag­giunta 1290 m — Monte Beigua


La Tappa 4 di Alta Via Stage Race 2015

è spon­soriz­zata da

Tracce Bike Shop, Genova

tracce bikeshop